Open post

Riduci il foto invecchiamento con Chrissie

ESPORSI AL SOLE IN MODO PROTETTO RIDUCENDO IL FOTOINVECCHIAMENTO CON CHRISSIE DA NOI SCONTATO AL 35%

Prima di esporsi al sole bisogna considerare che, oltre ai danni visibili come bruciature ed eritemi causati dagli UVB, ci sono le radiazioni UVA che arrivano al derma, lo strato più profondo della pelle, causando la formazione di rughe e distruggendo le fibre di collagene ed elastina.

Pertanto prendere il sole sicuramente fa bene, ma esponiamoci utilizzando prodotti che preservino il benessere della pelle e tutta la routine di bellezza che si è osservata nei mesi precedenti la bella stagione.

Si consiglia di prepararsi al sole assumendo, se possibile, un mese prima integratori a base di antiossidanti che stimolano le difese e aumentano la capacità di abbronzarsi. L’integratore solare Cocoa accelera efficacemente l’abbronzatura per un colore dorato, uniforme e intenso. È ricchissimo di Resveratrolo potente antiossidante con antiradicali liberi. E per tutti questi principi è consigliabile assumerlo anche durante l'esposizione al sole per rendere la pelle e l'abbronzatura sempre bella e splendente

I solari Cocoa presentano fattori di protezione diversi come SPF 6, SPF 15, SPF 30, SPF 50. Quale usare? Innanzitutto dipende dal tipo di pelle, dalla sua capacità di difendersi dalle scottature, dal colore e da tutte quelle caratteristiche che determinano il fototipo.

Il Cocoa Suncare Tan Booster SPF 6, per esempio, è sicuramente il super abbronzante ideale per pelli che non si scottano.

L’SPF 50 assicura una protezione maggiore di un SPF 30 o 15 ma si tenga presente che un SPF elevato non allunga i tempi di esposizione, pertanto regola fondamentale:
applicare il prodotto solare almeno ogni due ore, qualsiasi sia il fattore di protezione solare.

I PRODOTTI CHRISSIE COSMETICS® SONO SENZA PARABENI E NICKEL TESTED E SOTTOPOSTI A TEST CLINICI E DERMATOLOGICI

Il trattamento Chrissie Cosmetics per il benessere della pelle continua durante l’esposizione al sole.

I cosmetici solari Cocoa garantiscono:

  • protezione contri i raggi uva e uvb;
  • resistenza all’acqua e al sudore;
  • elevata spalmabilità;
  • stabilità alla luce e al calore;
  • tollerabilità cutanea.

L’innovativo complesso biotecnologico di filtri svolge un’azione da “pannello solare, in quanto trasforma l’energia del sole in energia biochimica cellulare.

I filtri solari Cocoa sono microincapsulati unitamente a schermi minerali naturali in modo tale da ridurre efficacemente il rischio di allergie.

Un’ultima precisazione: si può usare il solare dell’anno precedente? Domanda che spesso ci si pone all’inizio della stagione. È sconsigliabile perché è stato esposto alla luce e al calore, fattori che diminuiscono l’efficacia dei filtri.

E quindi… sole non ti temo con Cocoa! Linea Cosmetica Solare Chrissie Cosmetics.

E DA NOI ALL'ERBORISTERIA COLORI E LUCE TUTTO SCONTATO AL 35%

Open post

Stop alla cellulite

STOP ALLA CELLULITE

Le armi contro la cellulite si affinano. Le studiano i dermatologi, i produttori di macchinari in uso anche nei centri estetici, le case farmaceutiche e cosmetiche. Ma come orientarsi per contrastare al meglio l’inestetismo più diffuso e meno tollerato tra il gentil sesso (ne soffre almeno l’80% delle donne italiane)?

Per prima cosa, il nemico da combattere va conosciuto. «Il nome scientifico della cellulite è pannicolopatia edemato-fibrosclerotica (pefs)», spiega il prof. Antonino Di Pietro, dermatologo a Milano e fondatore e direttore dell’Istituto dermoclinico Vita Cutis di. «Questa complessa definizione indica l’evoluzione delle alterazioni patologiche dei tessuti cutaneo e sottocutaneo, che degenerano (si infiammano, come indica il suffisso “ite”) per colpa di disturbi del microcircolo sanguigno e dell’aumento dei radicali liberi. Gli adipociti, le cellule del grasso sottocutaneo, si gonfiano, si alterano e non comunicano più con il tessuto circostante, che diventa duro e si ritrae, tendendo le fibre e creando la buccia d’arancia».

Ma non esiste una sola cellulite. Gli studi più aggiornati ne classificano addirittura 29 forme: devi imparare a conoscere qual è la buccia d’arancia che ti affligge per poi capire quale sia il trattamento mirato per il tuo inestetismo. «Contro la pelle a materasso non esistono cure miracolose», prosegue Di Pietro, «ma con costanza, tempismo e sinergia si ottengono ottimi risultati. Costanza perché i trattamenti andrebbero proseguiti senza interruzione per almeno sei mesi. Tempismo perché è più facile sconfiggere l’inestetismo quando è ancora agli stadi iniziali.

La cosmesi

In erboristeria  c’è solo l’imbarazzo della scelta: ma servono davvero i prodotti anticellulite? «Le creme, come i gel, sono un validissimo aiuto per migliorare la compattezza, l’elasticità, il turgore della cute e migliorare così l’aspetto più esterno dell’inestetismo», spiega Di Pietro. «È come se l’epidermide diventasse una calza elastica che contiene meglio il grasso e riveste la pelle. I prodotti specifici, se usati con costanza, mattino e sera, per un minimo di tre mesi, danno buoni risultati». Tre sono le armi a disposizione.

SCRUB per combattere la cellulite

Se la noti solo quando pizzichi la pelle, la tua cellulite è più che altro un misto di cellule morte e adipe superficiali. Che se ne va se ti impegni a fare tutti i giorni uno scrub sotto la doccia con un guanto ruvido e una delle creme granulose in commercio. Lo scrub permette di eliminare le cellule morte e quindi anche di far penetrare meglio i principi attivi contenuti nei trattamenti. Non solo: quando la pelle è opaca e rugosa anche la luce si riflette amplificando le zone a buccia d’arancia e i noduletti. Preferisci uno scrub ricco di sostanze emollienti che levigano la superficie. Fallo due volte a settimana, con mano delicata, al mattino o alla sera prima di stendere i fanghi o la crema specifica.

Scopri di più nel nostro shop

Avvertenze. Procedi senza troppa pressione, altrimenti arrosserai la pelle. Soprattutto, non insistere con lo sfregamento se hai problemi di vene varicose alle gambe, se la pelle è già irritata in qualche punto o se soffri di malattie della cute come dermatite atopica o psoriasi.

FANGHI anticellulite

Sono prodotti formulati ad hoc che contengono vari tipi di alghe marine in grado di stimolare la circolazione sanguigna e l’ossigenazione cellulare a livello locale. Hanno un eccezionale potere osmotico, favoriscono il drenaggio e l’eliminazione delle tossine. Sono consigliate due applicazioni settimanali per almeno due-tre mesi. Si tengono in posa per 30-40 minuti e si eliminano poi con acqua tiepida.

Avvertenze. Evita i fanghi che producono calore, potrebbero danneggiare i capillari.

Scopri di più nel nostro shop 

CREME E GEL contro la cellulite

Hanno principi attivi quasi sempre di origine naturale come le alghe, la fospidina, la caffeina, la curcuma o la centella asiatica. Migliorano la compattezza cutanea e possono avere un effetto drenante e stimolante sul microcircolo. Spalma con costanza i prodotti anti-cellulite, alla mattina e alla sera per almeno duetre mesi. Massaggia a lungo le cosce e i glutei, per favorire la penetrazione del prodotto, con movimenti circolari dall’alto verso il basso. Nelle confezioni delle creme spesso si trova anche un piccolo strumento manuale dotato di testine rotanti. Passa questo massaggiatore sulle zone critiche, prima e dopo aver messo il prodotto anti-cellulite. Il movimento del palper-rouler (rotolare sulla pelle premendola) aiuta a riattivare la microcircolazione periferica e favorisce il drenaggio dei liquidi.

Scopri di più nel nostro Shop

 

 

 

Open post

Vitamine, Sali minerali e Nutraceutici

Vitamine, sali minerali e nutraceutici : ecco perché gli italiani sono tra i maggiori consumatori di integratori

Oltre il 60% fa un uso più o meno regolare di integratori. Si tratta soprattutto di integratori vitaminici, salini, antiage per la pelle e/o i capelli. I più apprezzati sono soprattutto quelli a base di nutraceutici, ovvero di sostanze estratte dagli alimenti (come melagrana, mirtilli, ecc) che possono recare beneficio all\'organismo sotto vari aspetti.

 

Ma perché si utilizzano tali sostanze? spesso per prevenire o alleviare disturbi comuni, come l\'influenza, lo stress, il sonno poco ristoratore, la cellulite o la stitichezza. ma ultimamente le maggiori richieste sono per gli integratori che riducono il colesterolo, come la lecitina di soia e gli omega 3, per quelli che prevengono e contrastano i dolori articolari che vincono le infiammazioni, come la Boswellia, o contrastano i problemi della donna in pre o menopausa, come gli isoflavoni di soia.

 

Ci sono poi integratori specifici che contribuiscono, nell\'ambito di un programma alimentare snellente, alla riduzione del peso corporeo, anche questi tra i più richiesti.

Esistono anche prodotti per i bambini, per gli studenti, per la terza età....., non c\'è categoria che non abbia a disposizione una serie di supplementi rivitalizzanti, disintossicanti, anti invecchiamento e non solo a cui ricorrere

Open post

Melatonina: orologio delle funzioni endocrine

La melatonina è l'orologio delle funzioni endocrine

La melatonina svolge tantissime funzioni nel nostro organismo. Prodotta dalla ghiandola pineale, rappresenta il più potente regolatore dell'attività cellulare. Grazie a questa funzione presiede moltissime funzioni, anche se quella per cui è più nota è quella relativa alla regolazione del ritmo sonno/veglia. Il rispetto dei ritmi circadiani consente però di regolare moltissime altre funzioni biologiche, più o meno direttamente. Ecco perchè la prevenzione dell'insonnia è così importante.

Non ci sono fonti naturali

Non esistono alimenti che contengono in sè la melatonina: questa sostanza, è un prodotto specifico del cervello. Possiamo però introdurre alcuni alimenti che verranno poi sintetizzati per comporre la melatonina. Si chiamano precursori e il più importante è il triptofano. Di questa sostanza sono ricchi il cioccolato, le arachidi, l'alga spirulina, il latte.

È una risorsa anche per le difese dell'organismo

La melatonina agevola i processi di ricostituzione dei "meccanismi di sorveglianza" sulle cellule tumorali. Ciò avviene perchè la ghiandola pineale, attraverso la melatonina, regola la produzione ormonale. Ebbene, la scienza ha dimostrato come i disordini del sistema endocrino siano una delle chiavi di volta della genesi di alcuni tumori, specialmente a mammella, ovaio, utero e prostata

Open post

Ginseng un rimedio naturale contro la stanchezza

Scopri le proprietà benefiche del ginseng, un'ottimo rimedio naturale contro la stanchezza

A volte la stanchezza è il risultato di tante componenti che si sommano tra loro. si verificano comunemente, infatti, periodi in cui si è particolarmente impegnati tanto da un punto di vista fisico quanto da uno intellettuale. si crea così una situazione di esaurimento.

In questi casi, quando si è pressoché sicuri che non sia una carenza specifica quella che determina la debolezza, è necessario restituire un po' di tono nervoso, grazie a un'integrazione di tipo stimolante e rigeneratrice.

Ottimo nei periodi di superlavoro e nei cambi di di stagione come adattogeno.

È nato come potente afrodisiaco

secondo la medicina tradizionale cinese, la sua azione leggermente vasodilatatoria favorisce la virilità. non a caso, storicamente, uno dei suoi primi utilizzi è stato proprio a questo fine. in seguito l'azione energizzante, più spiccata, ha ottenuto maggior considerazione e riscontri, anche a livello scientifico.

È il suo contenuto in saponine, sostanze dall'effetto fortemente adattogeno, a garantire al ginseng l'effetto antistress che gli viene universalmente riconosciuto. oltre alle saponine, questa preziosa radice contiene anche aminoacidi e peptidi, vitamine e sali minerali. ha un discreto contenuto di zuccheri, nonostante il sapore amaro, che deriva dalla presenza di acidi organici

Open post

Risolvere i problemi intestinali naturalmente

Le abitudini alimentari scorrette ed uno stile di vita stressante rappresentano, nella società moderna, le principali cause dei disordini intestinali

Il numero medio di evacuazioni muta in rapporto all\'età, diminuendo di frequenza con l\'aumento della stessa. l\'alterazione del ritmo e del funzionamento intestinale che ne consegue genera uno stato di malessere che viene definito stipsi.

Leggi tutto

Open post

Gli infusi per depurare il corpo dalle tossine

la depurazione è un gesto importante, per la salute del nostro organismo, che non va trascurato. acque e tisane depurative ci aiutano a disintossicare il nostro corpo.

L'organismo di noi tutti assorbe ed accumula tossine. provengono dall'inquinamento, dai farmaci, da fumo e alcol, da cattiva alimentazione e dallo stress, le tossine sono sempre dietro l'angolo e sempre pronte a far danni.

Leggi tutto

Scroll to top